FLASH NEWS

a cura della Segreteria Organizzativa Nazionale SIMG - Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie

giovedì 6 ottobre 2016

LE DOMANDE PIU’ FREQUENTI CHE IN PAZIENTE ANTICOAGULATO RIVOLTE AL PROPRIO MEDICO


 SURVEY SIMG –
 Cari colleghi, vi scriviamo per chiedervi di partecipare ad una survey sulle domande più frequenti che il paziente anticoaugulato rivolge al proprio medico. In effetti, ad oggi i MMG non hanno la facoltà della prima prescrizione di un nuovo anticoaugulante orale (NAO), ma devono tuttavia conoscere questa classe di farmaci perché il paziente in trattamento si rivolge al proprio medico per informazioni sulla terapia, sulle sue interferenze farmacologiche, sugli esami da effettuare, sulla gestione quotidiana anche in caso di situazioni intercorrenti (estrazioni dentarie, manovre invasive o chirurgiche. I NAO costituiscono ormai il 30%, in costante aumento, delle prescrizioni di tutti gli anticoagulanti, e dobbiamo conoscerli bene per poter gestire in modo adeguato il paziente in trattamento.
Nel questionario online che trovate al link indicato più sotto    trovate una lista di domande, fra le quali vi chiediamo di scegliere le cinque che i vostri pazienti vi fanno più frequentemente o che ritenete più importanti. Saranno la base per una sessione dedicata al prossimo congresso nazionale SIMG, che consisterà nel rivolgere questi quesiti a due esperti, che daranno le risposte opportune. Le domande più votate e le risposte degli esperti saranno inserite poi in un opuscolo che SIMG distribuirà ai MMG italiani. Per individuare le domande più frequenti ed interessanti, abbiamo bisogno di un numero elevato di colleghi che rispondano al questionario, che richiede pochi minuti di lavoro. Nel ringraziarvi anticipatamente per la vostra collaborazione, inviamo a tutti un cordiale saluto ed un arrivederci al congresso
Partecipa alla Survey cliccando qui


Damiano Parretti e Giuliano Ermini, Area Cardiovascolare SIMG, promotori del progetto